Il medico di trattare le vene varicose delle vene

Malattia, riguardanti le vene delle gambe, ricerca e cure medico chirurgo vascolare. Tecnico di tale spettro ristretto non sempre è possibile trovare in un normale locale clinica, così spesso, per assegnare il trattamento delle vene varicose, deve chiedere aiuto ai chirurghi vascolari.

Il chirurgo vascolare è un professionista che possiede le conoscenze necessarie, e sicuramente passato la certificazione, che ha il diritto di diagnosi e trattamento di malattie dei vasi sanguigni. chirurgo vascolare, a sua volta, medico a spettro ristretto, che diagnostica, cura e conduce la prevenzione delle vene varicose. A rivolgersi a questi professionisti è necessario già durante i primi segni di malattia.

trattamento delle vene varicose

Il medico vi aiuterà a tempo di curare la fase iniziale di vene varicose, e offrirà anche metodi efficaci per la prevenzione di questa malattia chi ha ereditaria o acquisita predisposizione al suo aspetto. Eseguendo le vene varicose e il tempo non rivolgendosi al proprio medico, si può aggravare attivamente lo sviluppo della malattia, e quindi senza intervento chirurgico, il trattamento sarà impossibile.

Medico chirurgo vascolare si occupa di curare:

  • vene dilatate nelle vene varicose;
  • cardiache di reticoli;
  • anomalie congenite dei vasi sanguigni;
  • vene varicose pelvica;
  • trombosi venosa.

Quando è necessario rivolgersi a uno specialista

È importante essere in grado di capire il tuo corpo e sentire i primi segnali che indicano la necessità di consultare immediatamente il chirurgo vascolare. Iniziare a pensare a che tipo di medico tratta di vene varicose sulle gambe, è necessario in questi casi, se si dispone di:

  1. dopo un lungo cammino appare una sensazione di pesantezza agli arti inferiori;
  2. in piedi appare eccessivo gonfiore;
  3. i muscoli periodicamente afferra spasmo, per la maggior parte di notte;
  4. le gambe fanno male e c'era, la cosiddetta, sensazione di bruciore;
  5. notate che sotto la pelle, si scorgono vascolari maglia rosso o blu tonalità;
  6. vienna è diventato notevolmente e si gonfiano.

La presenza di questi sintomi è necessariamente bisogno di vedere un medico, perché solo competente specialista può escludere o confermare la diagnosi di vene varicose.

Se il chirurgo vascolare ha confermato la presenza di malattie delle vene, ma ancora non c'è bisogno di un'operazione, è che l'esecuzione di tutte le raccomandazioni del medico, si può facilmente sbarazzarsi del problema. La cosa principale – regolarmente seguire tutti i dettami.

Di cosa si occupa un chirurgo vascolare

Per scoprire a quale medico rivolgermi a proposito di vene varicose nella sua città, vale la pena di capire quale trattamento si svolge. Così, medico chirurgo vascolare si occupa di:

  • terapia il trattamento;
  • lavori di fisioterapia;
  • l'adeguamento di dieta e stile di vita in generale;
  • la terapia con l'uso delle radiofrequenze;
  • sanguisughe.

Molto spesso lo specialista prescrive un trattamento locale, e consiglia di indossare uno speciale indumento di compressione. Trattamento delle vene varicose molto raramente, solo in casi avanzati, passano chirurgicamente. Nelle fasi iniziali della malattia operazione può ancora essere evitato.

Di fronte al problema, e dopo aver appreso che il medico cura delle vene varicose, è necessario ottenere un appuntamento. Per prima cosa il chirurgo vascolare terrà l'ispezione iniziale e prescriverà le ricerche necessarie che vi aiuteranno a fare una diagnosi accurata. Per la visione completa estensione della malattia, sono necessari esami del sangue.

Per giudicare la fase di vene varicose non solo all'esterno le sue manifestazioni, un chirurgo vascolare invia il paziente a specialisti in ECOGRAFIA-diagnosi. Molto probabilmente, il vostro medico immediatamente darà le coordinate e la direzione, dove sarà necessario rivolgersi.

ECOGRAFIA diagnostica aiuterà a eseguire la scansione di vienna, di valutare lo stato delle valvole, rivelano disturbi circolatori e la presenza di trombosi. Dopo aver ricevuto tutte le informazioni da esperti in ECOGRAFIA diagnostica, medico chirurgo sarà in grado di comporre un quadro piuttosto completo della malattia e, forse, di evitare l'operazione.

Se lo stato delle vene non è possibile determinare con l'ECOGRAFIA, poi i pazienti inviano a risonanza magnetica o procedura di contrasto (si svolge con l'aiuto di raggi x).

Un angiologo e chirurgia vascolare

come curare le vene varicose

Completa il trattamento di vene varicose molto spesso dà risultati positivi non così rapidamente come vorremmo. Nella maggior parte dei casi si verifica la necessità di adeguare il processo di trattamento. Ecco perché sarebbe meglio sapere in anticipo che tipo di medico tratta varici nella tua città, e già con specifico specialista che effettuerà e regolare il trattamento completamente, tutta la fase.

Dopo aver definito il medico di andare, è inoltre necessario decidere in quale struttura sanitaria accedere. Nelle cliniche generalista ci sono medici che si occupano di trattamento dei vasi sanguigni e passano solo farmaco e il trattamento conservativo di vene varicose. Per lo specialista ti ha preso, è necessario per prima cosa visitare un terapista per estratto conto richiesto di direzione.

Se la visita di un medico non porterà alcun frutto, cioè, di trattamento conservativo delle vene varicose non sarà sufficiente, allora si consiglia di rivolgersi a sosudistomu chirurgo.

Molti non amano stare in lunghe code ai medici, tuttavia, una volta per arrivare a chirurgo vascolare o sosudistomu chirurgo in normali cliniche impossibile. È questo il caso di quasi tutte le città sono a pagamento centri medici, dove si sarà in grado senza problemi di fissare un appuntamento con il tecnico. Il medico vi porterà nel giorno e all'ora, esaminerà, nominerà i test necessari e descriverà l'essenza dell'imminente trattamento.

Se si è ancora di fronte a un problema come le vene varicose, non vale la pena di rimandare la visita agli specialisti in poi. Più facile da gestire, con le iniziali fasi di vene varicose, che non è ancora visibile agli altri, di collegare un intervento chirurgico, e di effettuare operazioni di rimozione venose formazioni che, a loro volta, possono lasciare brutti segni e cicatrici.

29.09.2019