Le vene varicose pelvica

Le vene varicose pelvica – ectasia sanguigni del sistema venoso pelvico, legata alla violazione di emorragie interne e dei genitali esterni. Si manifesta visibile l'estensione di tutte le vene, accompagnata da locale gonfiore, senso di pesantezza e di forti dolori, emorragie. È caratterizzata da dolore pelvico, dismenorrea, dispareunia e altri sintomi. Le vene varicose pelvica viene diagnosticata attraverso una visita ginecologica e un'ECOGRAFIA, venografia, CT, laparoscopia. Trattamento della sindrome può essere conservativo (pillole, FISIOTERAPIA) o chirurgico (embolizzazione speciali vene, flebectomia, etc.).

Informazioni generali

varici pelvica

Le vene varicose pelvica – malattia delle vene pelviche, connessa con la violazione dei loro architettoniche e ristagno di sangue venoso nella pelvi. In letteratura le vene varicose pelvica anche indicato con i termini «sindrome pelvica venosa pletora», «varicocele donne», «la sindrome del dolore pelvico cronico». La prevalenza di vene varicose pelvica aumenta proporzionalmente con l'età: dal 19,4% delle ragazze di età inferiore a 17 anni fino all ' 80% nelle donne in perimenopausa. Più spesso la patologia delle vene pelviche diagnosticata nel periodo riproduttivo pazienti nel gruppo di età 25-45 anni. Nella stragrande maggioranza dei casi (80%) vene varicose trasformazione riguarda ovarico di vienna ed è estremamente rara (1%) osservata nelle vene del legamento largo dell'utero. Secondo le attuali approcci medici, il trattamento delle vene varicose deve essere effettuata non tanto con le posizioni di ginecologia, ma, prima di tutto, con posizioni di flebologia.

Cause delle vene varicose pelvica

La base di vene varicose pelvica è considerato la displasia del tessuto connettivo, che ha posto il 35% delle persone sane. Questa condizione è innata ed è caratterizzata da una riduzione del contenuto di alcuni tipi di collagene che causa la riduzione di resistenza del tessuto connettivo, incl. componente della parete del vaso. La manifestazione più estrema di tale patologia può servire ipoplasia o assenza di qualsiasi componente morfologica della parete vascolare. Sistema sconfitta del tessuto connettivo spiega frequente combinazione di vene varicose pelvica con le vene varicose delle vene degli arti inferiori e le emorroidi. Oltre tessuto connettivo displasia, un certo «debilitante» l'effetto sul tono venoso del sistema pelvica nelle donne hanno gli ormoni sessuali (soprattutto il progesterone), trombosi delle vene pelviche.

Fattori che aumentano il rischio di vene varicose pelvica, servono fisica pesante; lavoro, accoppiato con il dovere di lunga trovare nella posizione in piedi o seduti; la gravidanza e il parto, il bacino, la mancanza di orgasmo nelle donne. Delle malattie ginecologiche più un impatto significativo sullo sviluppo di vene varicose hanno l'endometriosi, prolasso della vagina e dell'utero, tumori dell'utero e delle ovaie, varici dell'utero, etc. Non è escluso rilievo il ruolo della contraccezione ormonale e la terapia ormonale sostitutiva.

Classificazione delle vene varicose pelvica

Le vene varicose pelvica può manifestarsi in due forme: vene varicose delle vene della vulva e del perineo e della sindrome venosa pletora. Oltre la metà dei casi entrambe queste forme che determinano e sostengono per l'altro. Isolato forte e perineale varici spesso si verifica a causa di reflusso di sangue attraverso un vaso con la sconfitta esterna sessuale di vienna e l'afflusso di grande safena. Esce il 30% di donne in gravidanza, dopo il parto si è salvato 2-10% delle donne. Il principale provocando un fattore di vene varicose delle vene del perineo e della vulva serve la pressione crescente dell'utero sul iliaca e della vena cava inferiore. La premessa per vene varicose pelvica favorisce il riflusso del sangue per ovaio vienna.

Distinguono 3 gradi di sintomi di vene varicose pelvica, considerando il diametro e la localizzazione della malattia venosa:

  • 1 grado – i vasi sanguigni hanno un diametro fino a 0,5 cm e contorto colpo; la sconfitta può riguardare qualsiasi dei plessi venosi pelvica;
  • 2 grado – i vasi sanguigni hanno un diametro di 0,6-1 cm; la sconfitta può indossare un carattere totale o influenzare il plesso delle ovaie, o altri di vienna, o arcuato di vienna miometrio;
  • 3 grado – i vasi sanguigni hanno un diametro maggiore di 1 cm in vene varicose totale di un tipo o di un tronco di tipo.

I sintomi di vene varicose pelvica

La base del quadro clinico differente vene varicose è visibile a occhio nudo l'estensione vasi venosi in questo campo. Sintomi soggettivi possono includere sensazione di prurito, di disagio, di gravità e di forti dolori nella zona esterna degli organi genitali. Durante l'esame si può rilevare un gonfiore labbra. È possibile collegare spontaneo o post-traumatico da sanguinamento, spesso provocato da un atto sessuale o il parto. A causa assottigliamento della parete venosa e ad alta pressione nelle vene vene fermata tale sanguinamento comporta con le difficoltà. Una complicazione vene varicose questa localizzazione può diventare tagliente tromboflebite delle vene del perineo. In questo caso si verificano intensi di dolore, rossore e gonfiore della pelle del perineo. Colpite le vene varicose le vene diventano densi e doloroso al tatto. Si sviluppa ipertermica sindrome – aumento della temperatura corporea fino a 37,5-38,0 °C.

cause delle vene varicose pelvica

Un'altra forma di vene varicose pelvica - sindrome venosa pletora – può dare polimorfici quadro clinico, in relazione al quale spesso viene infiammatoria ginecologica patologia, colite, cistite, sciatica, ecc. Più costante sintomo - dolore nella parte inferiore dell'addome, con differente intensità, carattere e l'irradiazione. Questo paziente descrivono le loro sensazioni come dolore facente male, sacrificato in regione lombare, inguine o scroto. Quasi la metà delle donne con le vene varicose pelvica osserva aumento del dolore durante la seconda fase del ciclo mestruale. Spesso il dolore provocato atto sessuale, una lunga seduta o in piedi, carico di lavoro fisico. Per la sindrome venosa pletora pelvica tipicamente la presenza di espressa la sindrome premestruale, dispareunia, dysuric disturbi.

La diagnosi di varici pelvica

La diagnosi di vene varicose piccolo bacino è costituito da standard di una visita ginecologica, ecografia OMT e delle vene degli arti inferiori, bacino venografia, TAC pelvica, laparoscopia. In caso di pazienti con sospetta varici devono partecipare ginecologo, etc.

Durante l'ispezione esterna degli organi genitali trovato avanzate le vene superficiali nella zona della vulva e del perineo; quando vaginale studio è definito cianosi le pareti della vagina, dolore alla palpazione dell'addome. Confermare varici consente di ecografia pelvica, con più informativo è combinato ECOGRAFIA TA+TV accesso. La ricerca non dà solo la possibilità di rivelare patologia organica, ma anche utilizzando la modalità di ECOGRAFIA rilevare conglomerati varici con alterato la circolazione sanguigna, patologico il reflusso del sangue. Secondo ECOGRAFIA dei vasi sanguigni determinato dalla riduzione di velocità di picco di flusso di sangue nelle tube e vene iliache interne. Nell'ambito della valutazione di status del paziente è opportuno passare ad ultrasuoni di diagnostica delle vene degli arti inferiori.

Con l'obiettivo di studiare la localizzazione e la prevalenza di vene varicose pelvica, lo stato delle valvole e sistemi venosi anastomosi, così come il rilevamento di coaguli di sangue è prodotto speciale la venografia. La sindrome venosa pletora può essere illustrata la procedura selettiva, ovvero l'introduzione di contrasto direttamente in ovarico di vienna. Isolato vene varicose utilizzato a contrasto vene del perineo. Attualmente il turno di raggi x viene TAC pelvica, simil loro significato diagnostico. Nell'ambito della diagnosi differenziale, e anche con la mancanza di informazioni di questi metodi, ricorrere alla laparoscopia diagnostica.

Trattamento delle vene varicose pelvica

Durante la gravidanza è possibile solo una terapia sintomatica di vene varicose pelvica. Si consiglia di indossare calze elastiche a compressione graduata collant, farmaci secondo le raccomandazioni del chirurgo vascolare. Nel II-III trimestre di gravidanza può comportare il trattamento di varici del perineo. Se a causa di vene varicose c'è un alto rischio di sanguinamento durante indipendenti parto, la scelta fatta a favore di pronta consegna.

Conservatore tattica può essere efficace se vene varicose di 1-2 gradi. Cambio assunzione di particolari farmaci, FANS, esercizio terapeutico, ascendente docce di contrasto, la normalizzazione delle condizioni di lavoro e di attività fisica, la selezione di calze a compressione e altre misure in grado di rallentare la progressione delle vene varicose e migliorare notevolmente la salute. In caso di sanguinamento uterino disfunzionale viene assegnata una particolare terapia. In alcuni casi il paziente può essere necessario l'aiuto di un terapeuta.

Forte dolore, e anche le vene varicose pelvica 3 gradi di servire come indicazione per il trattamento chirurgico della patologia. Alle moderne tecniche di chirurgia mini-invasiva ha embolizzazione delle vene ovariche, che vengono eseguiti sotto la speciale controllo. Nel corso di un intervento in anestesia locale nel lume del vaso viene iniettato la sostanza o installato una speciale spirale, e come risultato si raggiunge obliterazione/occlusione gonadi di vienna. Una possibile alternativa potrebbe servire resezione di vene con particolare accesso o endoscopica ritaglio. Se la causa di vene varicose serve una malattia dell'utero, è costituito da plastica del suo apparato.

Isolato vene varicose può essere effettuata flebectomia nel perineo. L'operazione è spesso completato da resezione piccole o grandi labbra. Nel caso di una combinazione di vene varicose delle vene del perineo e degli arti inferiori viene illustrata una procedura speciale.

La prevenzione delle vene varicose pelvica

la prevenzione delle vene varicose pelvica

Misure preventive volte a ridurre il rischio di insorgenza e la progressione di vene varicose pelvica, sono ridotti, soprattutto, alla normalizzazione di stile di vita. In questa serie ruolo principale appartiene esclusione lunghi statici e pesanti attività fisiche, di correzione alimentazione (accensione di grandi quantità di frutta e verdure), l'abbandono da alcol e fumo. Con iniziali segni di vene varicose si consiglia di recupero e ginnastica respiratoria, indossare calze a compressione, in possesso di prevenzione corsi di terapia conservativa. In questo casi è possibile il raggiungimento di una prolungata remissione e di miglioramento della qualità di vita delle pazienti.

30.04.2019